paolo-da-ponte

1923: L'INIZIO DI UN LUNGO VIAGGIO

Paolo Da Ponte inizia a raccontare il suo stile nel lontano 1923, quando due fratelli, Aldo e Alfredo Saggio, aprono a Bassano del Grappa un piccolo laboratorio nel quale confezionano dapprima cravatte e, in seguito, cinture in pelle. Dagli esordi ad oggi, tre generazioni di famiglia si sono susseguite alla guida dell’azienda, che nel tempo ha costantemente ampliato la tipologia di accessori proposti.

ACCESSORI PER UOMINI DI STILE

La ricerca di nuovi materiali e lo studio delle nuove tendenze danno vita a collezioni aggiornate, integrate e rinnovate ogni sei mesi. Le materie prime, principalmente prodotte e lavorate in Italia (come i tessuti dei setifici di Como o le pelli delle conce­rie toscane), vengono scelte al fine di dare concretezza alle idee o, in alcuni casi, diventano vere e proprie fonti di ispirazione. Dopo un’accurata selezione, ha inizio un lungo processo di lavorazione e rifinitura che porterà alla creazione di tessuti, pellami, nastri ed intrecci che costituiranno un’esclusiva Paolo Da Ponte.
Le idee prendono vita, forma e colore: nascono i nuovi prodotti che, alcuni mesi dopo la loro realizzazione, saranno esposti nelle vetrine di alcune delle migliori boutique d’Italia.

Share